marocco
22 maggio 2017
La medina di Fès si anima con il Festival delle Musiche Sacre del Mondo
Marocco news

Rinnovato l’appuntamento del Festival delle Musiche Sacredel Mondo di Fès. Una veste ecologica questa 23° edizione (12-20 maggio):dedicata all'acqua, intesa come fonte di vita e “irrigazione” del corpo edell’anima. Una scelta in linea con le tematiche della COP22 di Marrakech e cheriflette la necessità di sensibilizzare il pubblico verso un pensiero ecologicoe sostenibile.

Nella sacralità e misticismo universale l’acqua è fontedi purificazione; utilizzare la sua simbologia all’interno del Festival èun'esortazione a riconciliarsi con la natura e ad agire per l'ambiente. Ma nonsolo, poiché l’acqua riporta anche alle origini di Fès. La sua ubicazione fuscelta proprio grazie all’abbondanza delle fonti nelle vicinanze e la suamedina ospita ancora oggi un sistema idrico singolare che ha permesso dirifornire d’acqua la città con opere di ingegneria idraulica.

Per 7 giorni, Fès è stata il luogo dove il sacro esprimeil legame tra l’uomo e la natura con un programma musicale omaggioall’ambiente, al mare e ai grandi fiumi del mondo. Artisti nazionali einternazionali provenienti dal Giappone al Brasile, dalla Spagna alla Cina hannointerpretato il mondo dell’acqua con un intento ecologico, etico e spirituale.Un collegamento tra l’origine dell’uomo e il suo futuro con un acustico viaggioche, partendo dalle fontane di Fès, guida il pubblico attraverso montagne,foreste, fino all’oceano con musiche di pace e tolleranza.

Dichiarato dall’UNESCO come uno dei maggiori eventiculturali mondiali, il Festival non è solo un appuntamento per gli appassionatidel genere ma anche un punto di riferimento internazionale per parlare di pacee di relazioni tra culture.

Fès è raggiungibile dall’Italia con voli bisettimanali daBergamo con Ryanair e da Roma con AirArabia che a partire dal 15 giugnoinaugurerà il collegamento interno Fès-Marrakech con 3 voli a settimana.



fesfestival.com/2017