marocco
26 novembre 2016
Sicurezza e autenticità fanno del Marocco un regalo perfetto per le vacanze di Natale!
Marocco news Il Dipartimento di Stato Americano ha appena diffuso un ”travel advisory” in cui comunica che il Marocco è uno tra i paesi più sicuri. Un messaggio significativo in vista delle vacanze natalizie che sottolinea la capacità di resilienza e la solidità del Regno allineandosi con le precedenti dichiarazioni del Quai d’Orsay francese e del Foreign Office britannico che definiscono il Marocco come l’unico Paese sicuro del Nord d’Africa. Tesi avvalorata anche dal recente rapporto sull’indice di sicurezza dell’Institute for Economics and Peace dove emerge che l’industria turistica è percepita come la chiave del successo economico di un paese: dall’analisi si evince infatti che le entrate turistiche in Marocco sono cresciute di 400 milioni di dollari tra il 2014 e il 2015, accompagnando il miglioramento dei dati riguardanti la sicurezza nel Paese.

Dinamico, aperto e tollerante il Marocco rappresenta un modello di stabilità. In un contesto globale in continuo mutamento, il Paese è in fase di ripresa e gode della fiducia degli organismi internazionali come il Fondo Monetario Internazionale e la Banca Mondiale. Si è di fatti posizionato come destinazione sicura e luogo per gli investimenti internazionali dall’settore automobilistico, a quello delle energie rinnovabili al settore turistico come dimostrano la recente apertura del Movenpick e quella imminente dell’Oberoi entrambi a Marrakech.

Con i suoi 3.500 km di coste, un clima vario e temperato, paesaggi diversi dal mare alla montagna, dal deserto alle vallate, una storia millenaria e leggendaria ospitalità della popolazione, il Marocco rimane una meta ideale per le vacanze di Natale. E per celebrare l'inizio dell'anno nuovo, nulla di meglio d’una immersione nell’eredità culturale delle città imperiali o per un capodanno fuori dall'ordinario un bivacco tra le dune del deserto, sci e trekking sulle montagne innevate dell'Atlas a Oukaimeden o Ifrane fino ad un tuffo nelle acque calde di Dakhla perla del sud.