marocco
14 aprile 2018
La magia del festival Gnaoua di Essaouira
Marocco news Dal 21 al 23 2018 giugno va in scena il Festival Gnaoua & World Music e per 4 giorni Essaouira si popolerà di gente in festa venuta nella città degli alisei da tutto il mondo per celebrare la musica gnawa e il valore della musica come strumento per conservare e salvaguardare un patrimonio di cultura.
Ma il Festival è anche luogo d’incontro e di dialogo tra culture e stili musicali di diverse parti del mondo. Il suo intento è da sempre lo scambio, la “fusione” di suoni, melodie, ritmi di differente provenienza, l’incontro di esperienze e sensibilità creando un legame tra le varie generazioni.
E proprio la 21° edizione sarà all'insegna della gioventù consentendo alla nuove generazioni di artisti di talento nazionali e internazionali di portare avanti l’eredità con uno spirito rinnovato per esplorare inediti percorsi musicali.
Ogni vicolo, strada, piazza e persino la spiaggia della cittadina sull'Atlantico che ha ispirato Jimi Hendrix e i Rolling Stones si trasforma giorno e notte in un palcoscenico per le esibizioni gratuite dei maestri soul e soprattutto maâlems gnaoua, gli artisti cioè capaci di indurre la trance con le loro performance.
Il gruppo jazz americano Snarky Puppy e il Maâlem Hamid el Kasri daranno il la alla “Woodstock Africana” con una esibizione che si preannuncia un’esplosione di vitalità, l’essenza stessa della musica gnaoua.
L’antica Mogador concede al Festival non solo i suoi spazi, ma anche la sua storia e le sue atmosfere da città cosmopolita, aperta al mondo. Il Festival richiama un pubblico internazionale sempre più vasto e cresciuto negli anni. Ma è anche un Festival ed una festa della città, con manifestazioni, dibattiti e seminari volti a promuovere il patrimonio culturale degli gnaoua e la tolleranza attraverso la musica.
Essaouira è raggiungibile dall’Italia con i voli diretti su Marrakech di Easyjet e Ryanair oppure da Casablanca con i voli interni Royal Air Maroc.



http://festival-gnaoua.net