marocco
22 ottobre 2017
Le novità del Marocco presentate al TTG 2017
Marocco news Ecoturismo unito a itinerari centrati sulla reinterpretazione dei circuiti classici con originali percorsi focalizzati sull’unicità del patrimonio storico delle città e naturalistico di ogni regione sono stati gli argomenti proposti al TTG dall’Ente Nazionale per il Turismo del Marocco. “Insieme ai nostri operatori incoming abbiamo presentato le novità dell’offerta turistica del Marocco organizzando presso il nostro stand proficui incontri con i professionisti del settore.” afferma Jazia Santissi, Direttore dell’Ente,”Inoltre la partecipazione a TTG è da sempre per noi l’occasione per fare un bilancio dei risultati raggiunti insieme ai TO italiani con cui collaboriamo ed operiamo regolarmente” conclude Santissi.

La promozione della destinazione si è concentrata inoltre sui nuovi voli diretti di Royal Air Maroc, Air Arabia, TUI e Rayanair  dal centro e sud Italia che ampliano l’offerta delle città city break come Marrakech, Fès e Casablanca.
 
Infine l’Ente ha condiviso i dati del primo semestre: nei primi 7 mesi del 2017 il Marocco ha registrato un andamento positivo con 6,5 milioni di turisti che hanno visitato il Paese con una progressione del +8%, un +17% per i pernottamenti e un +4,3% del fatturato generato.
Anche l’inizio della stagione estiva ha registrato ottimi risultati. Per il solo mese di giugno i turisti in Marocco sono cresciuti del 12%.
Per quanto riguarda i turisti italiani, l’Italia rimane il 5° mercato strategico, con una crescita stabile nei primi 7 mesi del +6% di arrivi e un +22% per i pernottamenti dove luglio ha visto un aumento dei viaggiatori italiani del +7%. Dati che  consentono di stimare il raggiungimento degli obiettivi del 2017 con 295.000 turisti italiani.
La varietà dell’offerta turistica e la sua stabilità rendono il Marocco protagonista di una fase di ripresa: le proiezioni prevedono una crescita del 7 % per gli arrivi turistici con un incremento del 5% del fatturato.